rattrappire

rattrappire
rattrappire [der. dell'ant. attrappire, col pref. r(i )-] (io rattrappisco, tu rattrappisci, ecc.).
■ v. tr. [provocare la contrazione di arti e, più in generale, di membra del corpo, e la difficoltà o l'impossibilità temporanea di distenderli: lo scrivere a lungo gli aveva rattrappito la mano ] ▶◀ (lett.) aggranchiare, anchilosare, bloccare, contrarre, irrigidire, (lett.) rattrarre, [per il freddo] aggranchire, [per il freddo] intirizzire, [per il freddo] (non com.) raggranchiare. ◀▶ distendere, sciogliere, sgranchire.
■ rattrappirsi v. intr. pron. [di arto, parte del corpo e sim., essere soggetto a contrazione e rimanere in un atteggiamento rigido: mi si è rattrappito un braccio ] ▶◀ (lett.) aggranchiarsi, anchilosarsi, bloccarsi, contrarsi, irrigidirsi, [per il freddo] aggranchirsi, [per il freddo] intirizzirsi, [per il freddo] (non com.) raggranchiarsi. ◀▶ distendersi, sciogliersi, sgranchirsi.

Enciclopedia Italiana. 2013.


Поделиться ссылкой на выделенное

Прямая ссылка:
Нажмите правой клавишей мыши и выберите «Копировать ссылку»